domenica 9 aprile 2017

"La bustina di Mercurio" di Stefano Davidson


Va marcato a uomo.
Chiunque abbia a cuore quel minimo ideale o di sentore di sinistra latamente ancora presente nel nostro Paese (che permette quell'esercizio di demovrazia truccata) e chiunque ritenga Calandrino pericoloso bisognerà che vada a votare alle primarie PD per eliminare definitivamente il cialtrone dalla politica e respingere una volta ancora l'attacco democristiano golpista in atto.
Diamoglieli noi i veri numeri del suo "gradimento".
Io ci andrò e voterò tutte le volte che l'organizzazione della buffonata pomposamente chiamata "primarie" me lo consentirà (con cinesi, morti e, appunto, voti plurimi).
Se possibile condividete o copiaincollate a pioggia
Stefano Davidson

Nessun commento:

Posta un commento