mercoledì 21 giugno 2017

UN ESORTAZIONE CHE DISTRUGGE LA CHIESA E I FEDELI



Quello che mi sorprendo è come mai il clero e i fedeli che hanno ben compreso che queste parole servono per destabilizzare la chiesa e il mondo prendano ancora a modello tali parole invece di rifiutare tale testo e negarlo, Continuando ad applicare quello che vi era prima di questo, e anche gli altri che sono andati in confusione mediante esso, perchè non lo rigettano, perchè non lo rifiutano? Da come il clero e il popolo si comporta anche se confuso pare che gli faccia piacere ascoltare questa campana, quasi fossero lobotomizzati, e istupiditi, quasi qualcosa li inducesse a seguire le eresie del testo Amore lieto
( Amoris Laetitia), da l'impressione che molti vogliano farsi del male, vogliano in realtà liberarsi da una certa chiesa, da quella secolarizzata, non è un impressione è la realtà, una parte del clero piace questo testo di Bergoglio, piace perchè li rende liberi di essere quello che hanno sempre voluto essere, preti liberi di pensarla come volevano, e quindi queste contrapposizioni tra chi accetta queste parole e chi le rifiuta saranno sempre più marcate, finché lo scontro diverrà addirittura fisico, procurando e producendo odio tra lo stesso clero, ora siamo a liti informali, ma presto si passerà a via di fatto ben più drastiche e potrebbe pure scapparci qualcosa altro, così avvera anche tra i fedeli, con l'epilogo finale che ci sarà certamente lo scisma e in certo senso c'è già, ben vediamo la separazione in questi giorni tra Bergoglio e BXVI il vero pontefice. Per cui dico buttate ne cesso questo libro che destabilizza la chiesa prima che esso la distrugga in toto e riprendente seriamente il mano il vangelo e a quello dovete fedeltà non ad un libricino d'intenti confusi. 

fonte http://iipapi.blogspot.it/2017/06/un-esortazione-che-distrugge-la-chiesa.html

MUSULMANO BRUCIA MADONNA A FOGGIA: “FATTO PER ISLAM”,

Un tunisino ed un gambiano sono stati espulsi per motivi di sicurezza dello Stato. Lo fa sapere il Viminale.
Il primo, un 34enne residente a Piombino (Livorno) aveva condiviso sul proprio profilo Facebook immagini e video di propaganda dello Stato Islamico.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il gambiano, 25 annni, il 2 gennaio scorso aveva danneggiato una teca contenente la statua della Madonna nel cortile esterno della Parrocchia della Madonna del Rosario di Foggia e aveva incendiato un presepe, motivando il suo gesto per la sua appartenenza alla fede musulmana.
Con questi rimpatri, il 53/o e il 54/o del 2017, salgono a 186 i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo
religioso islamico espulsi con accompagnamento nel Paese di provenienza dal gennaio 2015 ad oggi. Intanto ne sono sbarcati 500 mila. Geniale.
Ora lo chiamano ‘estremismo religioso’: questo accade quanto al posto delle palle hai lo yogurt.

Un immigrato di 25 anni, del Gambia, in regola con il permesso di soggiorno (sembra umanitario), è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri dopo aver incendiato il presepe allestito nel cortile della parrocchia della Madonna del Rosario, in via Guglielmi, a Foggia.

presepe-foggia-islamicoimg-2-2-4
presepe-foggia-islamicoimg-3
presepe-foggia-islamicoimg-4
L’africano, da circa due anni in Italia e senza fissa dimora (ridicolo che chi non ha un lavoro che gli permetta di avere una casa abbia il permesso di soggiorno), ha ‘giustificato’ il gesto sacrilego perché musulmano e, per tale ragione, obbligato a distruggere i simboli cristiani.
E’ accusato di danneggiamento, incendio e resistenza a pubblico ufficiale.
Il giovane ha appiccato il rogo dopo aver mandato in frantumi con un bastone la teca contenente una statua della Madonna. E’ stato lo stesso parroco della chiesa a bloccarlo e ad avvisare i militari che sono subito intervenuti.
fonte http://voxnews.info/2017/06/21/musulmano-brucia-madonna-a-foggia-fatto-per-islam-espulso/

LE STRONZATE DELLA LORENZIN











 La ministra della Salute Beatrice Lorenzin dovrebbe fare un passo indietro.
Nella giornata di ieri la Lorenzin ha dichiarato in un’intervista a Sky che “l’Austria invita a non andare a Gardaland perché c’è un problema di copertura vaccinale in Veneto“.
Immediata la replica del CEO del parco di divertimento Aldo Maria Vigevani, che qualche ora dopo ha smentito le affermazioni del ministro: “Gardaland tiene a chiarire che, all’interno del Parco, non c’è stato e non c’è alcun problema specifico legato alle vaccinazioni. Tra l’altro non ci risulta sia stata divulgata da alcun Paese estero una circolare che dissuada dalla visita a Gardaland”.
Di seguito la dichiarazione integrale della ministra Lorenzin:
“L’obbligo dei vaccini è stato deciso dopo numerose riunioni con i rappresentanti di tutte le Regioni, anche del Veneto, ed è una necessità dimostrata dai numeri e dai fatti. Il Veneto ha gravi carenze nella copertura vaccinale, e di questo non si può far finta di niente, anche agli occhi del mondo. Una settimana fa i giornali austriaci hanno riportato l’indicazione espressa dalle autorità sanitarie austriache che invitano i loro connazionali a non andare a Gardaland perché c’è un problema di copertura vaccinale in Veneto. Ci rendiamo conto dei messaggi che passano fuori da qui per alimentare polemiche esclusivamente politiche”.

Anche l’assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto ha contestato quanto detto dalla Lorenzin: “Non c’è un’epidemia di morbillo ed i casi sono in diminuzione. Chiediamo ci venga data tale circolare; potrebbe trattarsi invece di una ‘epidemia politica’,” ha dichiarato Coletto.
Austria, vaccini e Gardaland, Fantinati (M5S): “Basta con questi rappresentanti incapaci”

Il parlamentare del M5S Mattia Fantinati ha commentato l’uscita della Lorenzin postando il video dell’intervista su Facebook e scrivendo:

“Basta con questi rappresentanti incapaci!!! Sentite questa, l’ennesima follia.
Secondo la Lorenzin, l’Austria avrebbe emesso una circolare sconsigliando di portare i bambini a Gardaland e di trascorrere le vacanze in Veneto a causa della bassa immunizzazione.
Ma un vaccino contro questa classe politica?”

Fonte:https://www.silenziefalsita.it/2017/06/16/austria-vaccini-gardaland/

http://direttanfo.blogspot.it/2017/06/condividete-lorenzin-nei-guai-lhanno.html

http://altrarealta.blogspot.it/




QUESTA E' DA GALERA 
270 morti per morbillo a Londra. Le prove del reato, reiterato, di procurato allarme della Lorenzin. Stanno partendo gli esposti in tutte le procure di Italia.

L’imbecille globale è al potere















Ogni mattina, pomeriggio e sera, ovunque tu sei e a qualunque fonte d’informazione ti colleghi – video, radio, giornali, web ma anche film, concerti, omelie, lezioni a scuola o all’università, discorsi istituzionali – c’è un Imbecille Globale che ripete sempre lo stesso discorso: 

“Abbattiamo i muri, niente più frontiere tra popoli, fedi, razze, sessi e omosessi, non più chiusure in nazioni, generi, famiglie, tradizioni ma aperti al mondo”.

Te lo dice come se stesse esprimendo un’acuta e insolita opinione personale, originale; finge di ribellarsi al conformismo della chiusura e al potere del fascismo (morto da 72 anni) mentre lui, che coraggioso, che spregiudicato, è aperto, non si conforma, ha la mente aperta, il cuore aperto, le braccia aperte, è cittadino del mondo. Sfida i potenti, lui, che forte.

Sta ripetendo all’infinito, da imbecille prestampato qual è, il Catechismo Precompilato dei Cretini Allineati al Canone del Tempo. Tutti per uno, uno per tutti. L’Imbecille è globale perché lui sa dove va il mondo e si sente cittadino del mondo. L’idiota planetario si moltiplica in mille versioni.

C’è l’Imbecille Cantante che dal palco, ispirato direttamente dal dio degli artisti, dichiara che lui canta contro tutti i muri e tutti i razzismi. Che eroe, sei tutti noi.

Poi vedi l’Imbecille Attore o Regista che dal podio lancia il suo messaggio originale e assai accorato, perfettamente uguale a quello del precedente cantautore, ma lui lo recita come se l’umanità l’ascoltasse per la prima volta dalla sua viva voce. “Io non amo i muri, non mi piace chi vuole alzare muri” Che bravo, che anticonformista.

Segue a ruota l’Imbecille Intellettuale, profeta e opinionista che per distinguersi dal volgo rozzo e ignorante, dichiara anche lui la Medesima Cosa, sui muri ci piscio, morte al razzismo, morte a Hitler (defunto sempre da 72 anni), viva l’accoglienza, i neri, i gay e i trans.

L’Idiota Collettivo, versione ebete dell’Intellettuale Collettivo post-gramsciano, non pensa in proprio ma scarica l’app ideologica che genera risposte in automatico. Poi c’è l’imbecille a mezzo stampa o a mezzobusto che riscrive o recita ispirato l’identica pisciatina contro i Muri.

E poi c’è il Presidente o la Presidente, che in veste d’Imbecille Istituzionale, esprime lo stesso, identico Concetto, col piglio intrepido di chi sfida i Poteri Forti (ai cui piedi è accucciato o funge da zerbino).

Non c’è film, telefilm, concerto, spettacolo teatrale o sportivo, gag e omelia tv in cui non si ribadisca la lotta tra il Bene e il Male: Aperti e Filantropi contro Chiusi & Ottusi, Accoglienti contro Razzisti, Omofili contro Omofobi, Xenofili contro Xenofobi e Negrofobi.

Voi quelli del Muro, noi quelli del Telepass.

Le bestie da scacciare sono quasi sempre vaghe, anonime, mitologiche; e già, il male è sempre oscuro, cospira nel buio, non ha volto, solo maschere storiche o ridicole. Ora va di moda la maschera di Trumputin, in Europa di Le Pen, da noi di Salvini.

Tu senti uno, cambi canale e ne senti un altro idem, spegni la tv e senti alla radio un altro ma il Discorso è sempre quello, apri il giornale e leggi ancora l’Identica Opinione; a scuola idem con patate, all’Università peggio-mi-sento, i Palloni Gonfiati dai media compilano lo stesso Modello Unico.

Nessuno di loro è sfiorato da dubbi, invece a te sorge un primo dubbio: è un’allucinazione o è sempre la stessa persona, l’Imbecille Globale, che cambia veste, fattezze e mansioni e ripete all’infinito l’Identico Discorso?

Segue un secondo dubbio: ricordo male o eravamo in democrazia, che vuol dire libertà e pluralismo, cioè opinioni libere e divergenti a confronto? Loro non credono alla Verità, sono relativisti, però guai a dissentire dal Discorso Obbligato con fervorino finale anti-Muro.

Ma possibile che tutti la pensino allo stesso modo, conformi, allineati e omologati, e ritengano che la cosa più urgente e più importante del momento, il Messaggio Unisono da dare all’Umanità sia sempre quello? Allora ti sorge un terzo dubbio.

E se l’Imbecille Globale a reti unificate fosse il Grande Fratello del nostro tempo? Se fosse lui il Portavoce multiplo del Non-Pensiero Unico, cioè del nuovo regime totalitario-globalitario? E se fosse proprio quell’Uniformità Totale e quel corale accodarsi la miseria prioritaria del nostro tempo?

Non so voi, ma io di quell’Imbecille Planetario che ripete il Discorso Unico e Identico all’Infinito, non ne posso più.

Marcello Veneziani 19 giugno 2017
http://altrarealta.blogspot.it/

BURIONI PROVIENE DA ENTI CONTROLLATI DAI ROCKEFELLER



Roberto Burioni che si batte per l'obbligatorieta' dei vaccini proviene da scuole controllate dai
Rockefeller.

Ha frequentato come Visiting Student per un periodo complessivo di due anni i Centers for Disease Control di Atlanta (1) (2) , un ente finanziato dalla Rockefeller Foundation (3) ed il Wistar Institute presso l' Universita' della Pennsylvania.
L'Universita' della Pennsylvania ha rapporti con la Rockefeller Foundation (4), mentre
il presidente di questa universita' per il periodo 1994-2004 e' stata Judith Rodin che e' stata anche presidente della Rockefeller Foundation tra il 2005 ed il 2017 (5).(6)

Dal 1991 e' stato Visiting Investigator presso il Dipartimento di Immunologia dello Scripps Research Institute la Jolia  un ente che collabora con l'Universita' Rockefeller. (7)

Il nome di Burioni compare nell'elenco massoni (8) e frequenta organizzazioni massoniche sioniste
come il Rotary (9).

Fonti :

(1) http://www.unisr.it/k-teacher/burioni-roberto/

(2) https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_Burioni

(3) http://mphprogramslist.com/100-awesome-things-you-never-knew-about-the-cdc-centers-for-disease-control/

(4) http://penniur.upenn.edu/initiatives/rapid-urbanization

(5) https://en.wikipedia.org/wiki/Judith_Rodin

(6) https://www.rockefellerfoundation.org/insights/insights-detail/#why-should-philanthropy-be-involved-with-innovative-finance

(7) http://www.scripps.edu/newsandviews/e_20110620/law.html

(8) http://popoffquotidiano.it/wp-content/uploads/2014/10/Massoneria-Elenco-Massoni-Italiani-.pdf

(9)http://caglialert.blogspot.it/2010/06/rotary-cagli-riconoscimento-paolucci-e.html

http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/

GUERRA RANIERI, CHE SI BATTE PER L'OBBLIGATORIETA' DEI VACCINI, E' UN PUPAZZO DEI ROTHSCHILD



Guerra Ranieri nel periodo 1982-1983 ha fatto tirocinio presso il Ross Institute della London School of Hygiene and Tropical Medicine finanziata dai Rockefeller.(1) (2) (3)
Nel periodo 1986-dicembre 1986 ottiene un certificato presso l'OMS (WHO) dei Rothschild (4)
Nel periodo gennaio 2000-gennaio 2001 ritorna al Ross Institute dei Rockefeller
Nel 2005 ha lavorato presso l'OMS (WHO) dei Rothschild
Nel periodo che va da ottobre 2006 a maggio 2007 ha studiato presso il World Bank Institute branca della Banca Mondiale dei Rothschild (5)

Fonti :

curriculum :

 http://www.salute.gov.it/portale/CV692009/CV_pubblicazioni_Guerra_n.pdf

http://www.igienistionline.it/docs/2014/32cvguerra.pdf

(1) https://en.wikipedia.org/wiki/London_School_of_Hygiene_%26_Tropical_Medicine

(2) https://books.google.it/books?id=VXnXAAAAQBAJ&pg=PA740&lpg=PA740&dq=London%20School%20of%20Hygiene%20%26%20Tropical%20Medicine%20rothschild&source=bl&ots=Vucub3JG7u&sig=P9TFPqf1LYmhe4ZSEnIsaZ7te8A&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwi-m7_SkMfUAhXJvRQKHY5wA28Q6AEIQTAE#v=onepage&q=London%20School%20of%20Hygiene%20%26%20Tropical%20Medicine%20rothschild&f=false

(3) http://www.telegraph.co.uk/finance/9300205/Rothschild-and-Rockefeller-their-family-fortunes.html

(4) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2017/05/loms-che-sta-terrorizzando-gli-italiani.html

(5) https://en.wikipedia.org/wiki/World_Bank_Institute

http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/

L'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' E' STATO FINANZIATO DAI ROCKEFELLER



L'Istituto Superiore di Sanita' e' stato finanziato dalla fondazione Rockefeller (1).

Il presidente di questo istituto e' Walter Ricciardi, che si batte per l'obbligatorieta' dei vaccini,  ha forti legami con organizzazioni controllate dai Rothschild e Rockefeller (2)


Fonti :

(1) https://it.wikipedia.org/wiki/Istituto_superiore_di_sanit%C3%A0

(2) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2017/06/il-presidente-dellistituto-superiore.html